ssSe siete una delle tante persone che, come prima cosa al mattino, prende lo smartphone per controllare Facebook, Instagram, Snapchat, leggere le email, rispondere ai messaggi di Whatsapp, allora sei probabilmente “tech addicted”. Se poi fai uso della tecnologia anche nel resto della giornata, magari per lavoro, alla fine potresti trovarti con ore e ore di occhiate allo schermo da non riuscire a rendertene neanche conto.

Se, da un lato, la tecnologia ha migliorato le nostre opportunità di relazionarci con altre persone (basti pensare a chi ha parenti dall’altra parte del mondo, che grazie a Facebook può chattare in real time in ogni momento), dall’altro ha creato anche un senso di distacco. Se c’è un dispositivo compatibile ad internet nelle vicinanze, il mondo immediato non ottiene tutta la nostra attenzione. Ecco dunque che la domanda che ci si pone è: in che maniera la tecnologia ha influenzato i rapporti umani?

Conversazioni senza emozioni. Per tanti, il più grande problema con la tecnologia e nelle relazioni interpersonali è l’incapacità di rilevare le emozioni dietro una risposta. In chat non si può mai veramente sapere quando qualcuno è sarcastico, divertente, serio o scherzoso. Certo, esistono le faccine, ma non rendono mai bene come nel reale.

Totale mancanza di empatia. Quel sentimento che ci fa immedesimare in altre persone tende a scomparire, purtroppo. Dire “mi dispiace” via Facebook è nettamente diverso che farlo di persona, e si sente.

La tecnologia non riesce a dare quel tocco personale essenziale. A volte basta poco, un abbraccio, una stretta di mano o una pacca sulla spalla, per poter stare meglio. In internet ci sono gli “adesivi” e le “emoji”. ma non riescono a rimpiazzare il sentimento che c’è con un legame personale vero e proprio.

Difficoltà a interagire una volta che ci si trova in un ambiente reale. Soprattutto per i ragazzi e le ragazze più timide, interagire con altre persone in carne ed ossa è diventato difficile. Abituati a proteggersi dietro uno schermo, si tende a sentire la protezione del computer o dello smartphone, quindi dire le cose faccia a faccia è complesso, imbarazzante. E’ anche per questo che tanti si rivolgono a sempre più siti per conoscere altre persone, da il sito escort Expoescort fino a il sito di annunci bakeca.it .

Insomma, come in tutte le cose, la tecnologia è una questione delicata e bisogna sempre usarla con intelligenza.